venerdì, 23 febbraio , 2018
Viale Delle Grazie, Candela, FG 71024 - Tel. 0885 653971 - info@tiroasegnocandela.it

Le fonti storiche riportano che la Sezione di Candela fu costituita nel lontano 19 febbraio 1884, appena un anno e qualche mese dopo la costituzione del Tiro a Segno Nazionale avvenuta nel settembre del 1882.
Già il primo elenco delle Sezioni allegato al Decreto del Ministero della Guerra riporta, la Sezione di Candela, in quelle regolarmente costituite nella Provincia di Foggia.
Di essa si sa soltanto che non riprese l’attività dopo la 2^ guerra mondiale e che espletava la propria attività nel poligono demaniale posto sulla strada provinciale per Rocchetta S. Antonio, a ridosso del centro abitato.
Tale Poligono venne riconsegnato, ormai rudere, alla Sezione nell’anno 1967, epoca della ripresa dell’attività.
Solo nell’anno 2000, grazie all’Ammiraglio Tiberio Moro, si è venuti in possesso di due foto che ritraggono il poligono demaniale negli anni della sua costruzione, iniziata nel 1885 e completata nel 1896 con fondi comunali. Promotore della costituzione della Sezione e della costruzione del poligono, inaugurato ai primi di giugno del 1896, fu il sig. Francesco D’Errico, all’epoca Consigliere Comunale di Candela e primo Presidente del sodalizio. Nella foto pubblicata si può ammirare l’eccezionale bellezza dell’impianto che resterà solo fulgido ricordo, visto che ora, causa la devastazione degli uomini e delle intemperie, di tanto splendore non restano che ruderi.

La Sezione di Candela, però, ritorna a vivere il 23 febbraio 1967, circa venti anni dopo la sua stasi. Dalla data di riapertura ad oggi tanta strada è stata fatta, poiché la Sezione:
– si è attestata ai vertici alti della Classifica Nazionale delle Sezioni conquistando: il 2° posto assoluto nell’anno 1999; il 3° posto nell’anno 2015 ed ancora una volta il 2° posto nell’anno 2016;
– ha conquistato 34 Titoli Italiani Individuali e 30 di Squadra;
– ha conquistato 1 Titolo Europeo Individuale con Sabrina Sena nella C10 JD a Gyor (U) il 25/03/2004;
– ha stabilito 15 Record italiani in varie specialità e categorie (12 individuali e 3 di squadra);
– ha offerto diversi tiratori alla Nazionale (undici al 2014)che hanno preso parte ad edizioni dei Giochi Olimpici;
– ha costruito a proprie spese un poligono indoor in viale Regina Margherita 7;
– ha acquistato e messo in funzione sedici bersagli elettronici nel poligono indoor a mt. 10 ed undici nello stand a mt. 50 di Strada Provinciale Ferrovia figurando così, come prima sezione del centro-sud, a dotarsi di entrambi tali nuove tecnologie che indiscutibilmente rappresentano il futuro del tiro.
– ha coinvolto nel suo processo evolutivo, proprio grazie ad una lodevole opera sportiva e sociale, l’Amministrazione Comunale Candelese che ha costruito uno straordinario impianto concesso, nell’anno 1992, in uso gratuito per 99 anni che consta di due plessi con stands per il tiro a mt. 50, 25 e 10, di strutture sociali, della sala delle “Cerimonie” multi funzioni attualmente adibita a Museo Storico Sezionale e dei servizi;
– ha conseguito le medaglie di Bronzo, Argento e d’Oro di benemerenza UITS, rispettivamente negli anni 1976, 1987 e 1996;
– ha conseguito le stelle di Bronzo, d’Argento e d’Oro di benemerenza CONI, rispettivamente negli anni 1984 e 1994 e 1998.
– ha ottenuto dal CONI il Collare d’Oro che è la più alta delle benemerenze sportive a cui un’Associazione può aspirare. Tale onorificenza, attribuita per l’anno 2006, è stata consegnata il 17 dicembre 2008 nelle mani del Sindaco di Candela e del socio già Presidente Sezionale Raffaele Caputo – Consigliere federale -, in rappresentanza della cittadinanza e della Sezione, dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio On.le Giatti Letta.

 

2017 Powered By Antonio Parente per il Tiro a Segno Candela